Prostatite Rimedi Naturali

Rimedi naturali per Prostatite

Esistono svariati principi efficaci per la terapia, la prevenzione e le cure naturali della prostatite. Tali sostanze fitoterapiche posseggono attività antiinfiammatorie ed immunostimolanti e possono essere assunte anche per tempi prolungati essendo pressoché prive di effetti collaterali. Tra gli svariati prodotti presenti sul mercato italiano ci sentiamo di segnalare per la loro azione sinergica-multifattoriale, la loro qualità e per il basso costo i seguenti:

banner-brea-prostatite

 

Quali sono i rimedi naturali per la prostatite?

La Serenoa repens, anche conosciuta come Sabal Serrulata, è una pianta diffusa negli Stati Uniti, nel Sud-Europa e nel Nord-Africa. Svolge un’azione antiandrogena selettiva a livello prostatico ed un’azione antiedemigena. La Serenoa repens esplica tali azioni senza inibire l’ipofisi e senza influenzare la produzione di estrogeni e di progesterone. Il principale meccanismo d’azione della Serenoa repens consiste nell’inibizione della 5-α-reduttasi, enzima responsabile della trasformazione del testosterone in diidrotestosterone, il suo metabolita attivo.

In un importante studio scientifico retrospettivo che ha analizzato i risultati di più trials clinici la Serenoa repens ha dimostrato una efficacia superiore al placebo nella terapia della Ipertrofia Prostatica Benigna.

In particolare la Serenoa repens si è dimostrata utile nel miglioramento di fastidiosi sintomi urinari quali la pollachiuria (minzione frequente), la nicturia (doversi alzare la notte per urinare) e la stranguria (minzione dolorosa). Il suo dosaggio come rimedio naturale varia a seconda della gravità dei sintomi. Generalmente l’estratto standardizzato di questa pianta dovrebbe essere assunto per 1-2 volte al giorno alla dose minima di 320mg dopo i pasti e per un ciclo di almeno 6 mesi da ripetere periodicamente.

L’ Urtica Dioica è una pianta erbacea perenne originaria dell’Asia occidentale, diffusa in tutte le regioni temperate, Italia compresa. La radice dell’Urtica Dioica svolge un ruolo fondamentale nella moderna fitoterapia. L’Urtica dioica contiene infatti due principi attivi: i fitosteroli, sostanze ad azione simile a quella della Serenoa repens, e le lectine che, grazie alla inibizione dell’EGF (Fattore di crescita dell’Epidermide), determinano sia un miglioramento della sintomatologia urinaria che una riduzione parziale del volume prostatico.

Pertanto, l’estratto di radice di Urtica Dioica è di particolare beneficio per rallentare la crescita del tessuto prostatico. L’efficacia terapeutica dell’associazione di estratti di Serenoa repens ed ortica (Urtica Dioica) è risultata sovrapponibile a quella della finasteride, un potente inibitore chimico delle 5 alfa riduttasi. Le dosi giornaliere consigliate dell’estratto di radice di Urtica Dioica variano dai 300mg ai 600mg.

Il Licopene è un pigmento naturale appartenente alla classe dei carotenoidi. Possiede un’azione antiossidante analoga a quella del beta-carotene ma molto più potente. Il licopene è, tra i carotenoidi, il principio più efficace nel prevenire i danni causati dai radicali liberi dell’ossigeno. Studi recenti hanno inoltre dimostrato che l’assunzione di Licopene è in grado di svolgere un ruolo fondamentale nella riduzione del rischio di insorgenza del tumore alla prostata e nella diminuzione dei livelli di PSA.

Lo Zinco si trova in alte concentrazioni nel tessuto prostatico normale e si riduce in maniera considerevole nelle cellule prostatiche tumorali. Studi osservazionali di popolazione hanno dimostrato un effetto protettivo dello Zinco nell’insorgenza del tumore prostatico. Tale effetto protettivo si è dimostrato direttamente proporzionale alla quantità di Zinco assunta settimanalmente.

La Vitamina E rappresenta il principale fattore antiossidante presente nella membrana cellulare. Inibisce la perossidazione lipidica ed esplica un’importante azione sinergica insieme con il Licopene.

Il Tè Verde si ricava dalle foglie di una pianta conosciuta con il nome scientifico di “Camelia sinensis”. Questa pianta è dotata di una spiccata azione antiossidante in virtù di un elevato contenuto di Polifenoli che ne rappresentano il 20-40% circa del peso secco. Tra queste sostanze la più abbondante è l’Epigallo-catechina gallato (EGCG), principio che possiede spiccate proprietà antiossidanti ed antimutageniche.

 

licoserLicoser® è un integratore alimentare composto da Serenoa repens, Licopene, Zinco e Vitamina E indicato nel trattamento dei disturbi prostatici. Tale associazione sinergica è unica nel campo degli integratori alimentari attualmente in commercio in Italia.

 

 

 

 

licoser plusLicoser Plus® è un integratore alimentare a base di Serenoa repens, Licopene, radice di Urtica Dioica e Tè Verde (Camelia Sinensis) appositamente studiato per il trattamento dell’Ipertrofia Prostatica Benigna e delle prostatiti croniche. Questa formulazione è assolutamente innovativa sia per l’ elevato dosaggio di Serenoa repens (450mg) che per la presenza degli altri componenti, tutti dimostratisi efficaci nella letteratura medica internazionale per favorire il benessere della prostata.

Licoser Plus®, grazie alla combinazione sinergica/additiva di vari principi attivi, possiede una potente e rapida azione decongestionante e protettiva nei casi di disturbi infiammatori della prostata.

Licoser® e Licoser Plus® possiedono entrambi proprietà anti-infiammatorie. Agiscono riducendo il volume della prostata e supportano il sistema immunitario nel combattere le infezioni batteriche associate alla prostatite. Per entrambi i prodotti si consiglia l’ assunzione di una compressa al giorno.

La Bromelina viene estratta dal gambo della pianta di ananas. È un enzima proteolitico largamente impiegato in svariati campi della medicina per la sua attività antinfiammatoria e per la sua azione terapeutica sugli edemi sia di natura post-traumatica che flogistica. La Bromelina svolge un’attività antinfiammatoria, antiedemigena ed antidolorifica. Determina una fibrinolisi diretta dei coaguli mediante l’attivazione delle prostaglandine ed inibisce la bradichinina, sostanza che aumenta la permeabilità vascolare e che stimola il dolore. Svariati studi hanno dimostrato che la Bromelina riduce in maniera significativa la durata e l’intensità dei processi infiammatori, degli edemi e del dolore post-chirurgico. La Bromelina è pressoché priva di effetti secondari e può essere assunta a dosaggi variabili dai 200mg ai 2 grammi al giorno per periodi prolungati.

L’ Escina è un estratto naturale della pianta di ippocastano che esplica varie attività. In particolare l’escina possiede un’azione vasocostrittrice periferica ed aumenta la diuresi mediante un’aumentata escrezione di Sodio e di Cloruri. Pur determinando vasocostrizione l’escina non provoca ipertensione. Inoltre tale sostanza agisce sul microcircolo diminuendo sia il numero che il diametro dei pori delle membrane dei capillari arteriosi e riducendo il passaggio dei liquidi dai capillari ai tessuti. Infine l’escina viene convertita nel surrene in una sostanza ad attività simil-corticoide che svolge una spiccata azione riparatoria degli edemi e degli ematomi di origine traumatica e/o allergica.

L’Acido Boswelico contenuto nella Boswelia Serrata è dotato di un’azione antinfiammatoria e lenitiva. In particolare questo principio è un inibitore selettivo dell’enzima 5-lipossigenasi, fattore chiave nella produzione delle leucotrieni e dei radicali liberi dell’ossigeno, mediatori chimici dei processi infiammatori acuti e cronici. Inoltre l’Acido Boswelico impedisce la migrazione dei leucociti verso il luogo dell’infiammazione ed inibisce l’attivazione delle elastasi e delle collagenasi, enzimi potenzialmente in grado di distruggere il tessuto di sostegno della pelle.

Il Cranberry, anche noto come Mirtillo Americano, possiede una attività antibatterica particolarmente efficace nelle infezioni del basso tratto urinario quali cistiti e prostatiti. Studi recenti hanno dimostrato che il Cranberry non solo ha la capacità di ridurre l’adesione dei batteri alle cellule della vescica, ma è anche in grado di determinare il distacco di circa il 70% dei microbi che avevano in precedenza già colonizzato la vescica. Il Cranberry esplica la sua azione mediante l’inibizione delle ciglia, organuli di fondamentale importanza per i batteri per aderire alle cellule uroteliali della vescica. Tale azione inibitoria viene esplicata tipicamente contro l’Escherichia Coli, l’agente patogeno che più frequentemente causa infezioni delle vie urinarie.

Breaflog® breaflog cpr è un prodotto che, grazie ai suoi principi attivi di origine naturale quali Bromelina, Escina, Acido Boswelico e Cranberry, esplica una potente azione antinfiammatoria, antibatterica ed antiedemigena nelle infezioni delle vie urinarie e nelle prostatiti. Si consiglia di assumerne come rimedio naturale 2-3 compresse al giorno.